Amira Medunjanin in concerto

Nata a Sarajevo, Amira è sempre stata affascinata dalla tradizione orale della Bosnia ed Erzegovina e della più ampia regione balcanica. Questo l'ha portata a dedicarsi alla creazione di una voce unica all'interno di sevdah per esplorare appieno la sua capacità espressiva.
Soprannominata “Bosnia’s Billie Holiday” dal giornalista musicale e autore Garth Cartwright, il confronto riflette il modo in cui Amira capovolge sevdah, trovando nuovi contesti e forme all'interno di una tradizione vecchia di centinaia di anni.

Acquista subito il biglietto

Condividi questo articolo